Per gli appassionati di horror, di fantasy e di occulto arriva un appuntamento da non perdere: l’Asylum Fantastic Fest.

La manifestazione avrà luogo, dal 9 al 12 maggio, al Palazzo Doria Pamphilj a Valmontone.
La prima edizione del festival, organizzata dall’Officina d’Arte OutOut con il contributo del Comune di Valmontone, è un evento che racchiude trasversalmente cinema, musica, arti visive e performative, letteratura, animazione e fumetto, oltre ad offrire uno street food dedicato esclusivamente al genere noir.

Il percorso espositivo si articola in 3 allestimenti di mostre dedicate alla paura:

  • Asylum la paura come Arte con le opere sul tema di oltre cinquanta artisti internazionali (a cura di Mauro Malgrande)
  • 30 anni di Splatter organizzato dell’Elm Street House per i 30 anni della rivista Splatter che presenta la riproduzione delle matite e delle tavole firmate da Marco Soldi, Bruno Brindisi, Roberto De Angelis e Roberto Ricci
  • La Paura su Carta a cura di Roberto E. D’Onofrio è un’allestimento dei più significativi manifesti cinematografici horror

Ci saranno gli incontri con gli ospiti come i registi Lamberto Bava, Claudio Lattanzi, Pupi Avati, l’autore della fotografia Luciano Tovoli e il maestro degli effetti speciali Sergio Stivaletti qui in veste anche di regista con il suo film Rabbia Furiosa e l’attore Alessandro Haber.

programma asylum fantastic festSaranno presenti anche la disegnatrice giapponese Yoshiko Watanabe, i fumettisti Giancarlo Marzano e John McCrea, gli scrittori Cristiana Astori, Ramsey Campbell  e i musicisti Paolo Di Orazio,  Marco Werba e molti altri ancora.

Insieme alla visione dei 16 cortometraggi in concorso, si potrà assistere alla proiezione dei seguenti lungometraggi:

  • Pop black posta (Marco Pollini)
  • The end? L’inferno fuori (Daniele Misischia)
  • Herbert West: Re-animator (Ivan Zuccon)
  • Aquarius visionarius: il cinema di Michele Soavi (Claudio Lattanzi)
  • Rabbia furiosa (Sergio Stivaletti)
  • I piccoli maghi di Oz (Luigi Cozzi)

Non solo cinema, anche concerti, spettacoli teatrali, tra cui Haberramente Haber di Alessandro Haber, e nell’ampia area gaming la presentazione del videogioco Aigor Escape From Bishop, prodotto dalla Tarabaki Games e dalla Muse Production che si potrà provare in anteprima. 

Non mancherà il Salotto dello Zio Aigor, lo zombie metropolitano di Roma che intratterrà i presenti nel suo salotto.

Per maggiori informazioni e per il programma dettegliatosi rimanda al sito ufficiale della manifestazione: www.asylumfantasticfest.com

Print Friendly, PDF & Email