Giovedì 21 settembre alle ore 11:30 ha avuto luogo presso la sala cinema del Palazzo delle Esposizioni la conferenza stampa della XXII edizione del Romics, il Festival Internazionale del fumetto, animazione, cinema e games che si terrà a Roma dal 5 all’ 8 ottobre 2017. Gli ospiti presenti in sala erano Pietro Piccinetti, amministratore unico della fiera di Roma, Sabrina Perucca, direttrice artistica del Romics, Lucia Valente, assessore Lavoro e Pari Opportunità del Lazio, Romano Montroni del Mibact, esperto di librerie ed editorie, Andrea Alfieri di Poste Italiane e infine Max Giovannoli, esperto di cinema e comunicazione transmediale.

Pietro Piccinetti ha colto l’occasione per ribadire l’importanza fondamentale del Romics, una manifestazione in grado di portare un’enorme ricchezza in termini culturali, per i giovani e non solo. Anche Lucia Valente ha discusso di tale aspetto, ricordando che si tratta di un evento in grado di attrarre un numero ingente di persone sul territorio grazie all’ampio target a cui è rivolto. Principale interesse della regione Lazio è la promozione dell’industria del fumetto in qualità di valido sbocco lavorativo per coloro che hanno terminato gli studi. Romano Montroni ha illustrato invece il programma di sensibilizzazione alla lettura condotto all’interno di molte scuole italiane, mettendo in risalto l’importanza della narrativa per ragazzi in parallelo al fumetto.

Il programma della XXII edizione del Romics si preannuncia ricco e coinvolgente, grazie sopratutto alla presenza di ben cento autori, inclusi gli special guest dell’evento. Bambini, adolescenti, adulti e addetti del settore potranno trovare grandi case editrici, fumetterie, collezionisti, videogiochi, workshop e gadget di ogni tipo nei cinque padiglioni e nelle otto diverse location attive in contemporanea. “Padrino” d’eccezione della manifestazione sarà Paolo Eleuteri Serpieri, creatore di mondi fantastici ed eroine sensuali, accompagnato da altri autori internazionali premiati con il Romics D’Oro, ovvero Ben Morris, premio oscar per gli effetti speciali di La Bussola d’Oro e Kevin Jenkins, art director di Star Wars: Il Risveglio della Forza. In entrambi i casi si tratta di autori crossmediali che alimenteranno a dovere il dibattito sull’evoluzione di effetti visivi e CGI al cinema. Da segnalare inoltre la presenza di Shawn Martinbrough, autore noir che ha collaborato con Marvel e Dc.

Non solo il cinema, con il ritorno dei migliori film dell’autunno al Movie Village, ma anche la musica sarà il trait d’union creativo di questa edizione del Romics, a partire da I Beatles a Fumetti, la mostra evento che in occasione dei cinquant’anni dall’uscita del disco Sgt. Pepper’s ripercorrerà le radici pop del gruppo attraverso una vasta selezione di tavole di fumetti originali, stampe e memorabilia dedicati ai Fab Four. Evento eccezionale sarà anche il Talk Show con Francesco Gabbani, occasione imperdibile per approfondire le fonti d’ispirazione del cantante.

Tra le altre mostre figurano quella di Serpieri, incentrata sul fascino del west e della fantascienza e quella dedicata invece a Diabolik di Segio Zaniboni, mentre i percorsi visivi di questa edizione esplorano tre mondi diversi: il fumetto, l’animazione e i videogiochi. Si tratta di XL Comics, una raccolta di opere uscite sul mensile di Repubblica dal 2003 al 2012, la mostra su Evangelion, ricca di omaggi alla serie nipponica e infine le tavole del libro ispirato a The Legend Of Zelda, il game cult lanciato da Nintendo nel 1986. Il Giappone sarà anche protagonista della mostra Mangasia, nata in collaborazione con il Palazzo delle Esposizioni e che sarà inaugurata il 6 ottobre 2017.

Spazio agli artisti emergenti del settore grazie all’Area Nuovi Talenti e a due concorsi dedicati agli illustratori, intitolati “Illustrazione da Collezione” e “L’avventura di Scrivere”, mentre si segnala il lancio della seconda edizione del concorso nazionale “I Linguaggi dell’immaginario per la Scuola” rivolto agli istituti di ogni grado. A tal proposito si inserisce l’iniziativa Romics Narrativa, un programma a cui hanno aderito numerose case editrici che presenteranno al pubblico le nuove uscite young adult. Il Romics strizza l’occhio anche alla Street Art, ospitando gli incontri con gli artisti più bravi del momento, tra cui David Diavù Vecchiato e Maupal, senza dimenticarsi dell’universo Cosplay, con le selezioni internazionali dei performer che rappresenteranno l’Italia al prossimo World Cosplay Summit e con la presentazione di Cosplayer Life, il network dedicato al settore. A proprio sito di social invece, non mancherà la presenza degli influencer e degli youtuber più famosi del panorama italiano, ma per i nomi bisognerà aspettare ancora qualche giorno.

Print Friendly, PDF & Email