Pokemon – Detective Pikachu: il primo live action della serie prodotto dalla Warner Bros. Pictures.

Chi era giovane tra gli anni ’80 e gli anni ’90 sa bene cosa vuol dire crescere stringendo tra le mani un Game Boy, incastrare i mattoncini del Tetris o aiutare Mario a salvare la principessa Daisy.
Nel 1996, per la consolle portatile della Nintendo, uscì Pokemon, gioco nel quale bisognava catturare una serie di mostriciattoli (quelli che poi sarebbero stati i pokemon della serie di cartoni animati), allenarli e farli combattere tra di loro. Lo slogan del gioco era Gotta catch ‘em all! e la febbre da Pokemon (gialla come Pikachu, il più rappresentativo degli animaletti immaginari creati da Satoshi Tajiri) contagiò rapidamente tutto il pianeta e si scatenò una vera e propia corsa per acchiapparli tutti. Un successo clamoroso e senza precedenti: al gioco seguirono nuovi capitoli videoludici, le carte, una serie animata e ben venti film di animazione.

Pokemon – Detective Pikachu: trama 


Pockemon – detective Pikachu
è ambientato nell’immaginaria città di Ryme City (un po’ Tokio, un po’ Londra e un po’ metropoli americana) dove gli umani vivono in armonia insieme ai loro pokemon e non li usano più per i combattimenti, ma come fedeli animali domestici e compagni di vita che li aiutano, grazie alle loro peculiarità, nelle azioni di tutti i giorni.
In questa futuristica e caotica metropoli è costretto a recarsi Tim Goodman, un ragazzo che sognava di fare l’allenatore di pokémon e che adesso, dopo aver chiuso quasi completamente i porti all’avventura, svolge il lavoro di assicuratore fuori città. Suo padre Harry, che tutti credono tragicamente morto, è in realtà semplicemente scomparso nel nulla. Per ritrovarlo, Tim deve avvalersi dell’aiuto di un Pikachu eccezionale che… sa parlare!  Pikachu –con un cappellino alla Sherlock Holmes– e Tim, supportati dalla giovanissima reporter Lucy, indagheranno sulla scomparsa di Harry e scopriranno una terribile minaccia che incombe su Ryme City minando la pacifica convivenza tra umani e pokemon.

Pokemon – Detective Pikachu: recensione

Per la prima volta il tenero Pikachu parla e parla tantissimo. Nella versione originale la voce è di Ryan Reynolds che “impersona” il pokemon dandogli una vaga somiglianza al supereroe Deadpool, ovviamente censurando il linguaggio sboccato di quest’ultimo.
Pikachu, morbido e tenerissimo, in realtà ha modi un po’ rudi e sbrigativi. Ricorda i detective classici del genere hard boiled: ha un serio problema di dipendenza da caffeina è spiritoso e ironico, pungente e dissacrante e soprattutto va dritto per la sua strada.
La sceneggiatura scritta da Dan Hernandez, Benji Samit, Derek Connolly, Nicole Perlman e Rob Letterman (anche regista) sembra proprio il punto d’incontro tra i film di detective classici e le pellicole per ragazzi. Un’operazione che Letterman aveva già egregiamente testato nel 2004 con Shark Tale dove il cartoon si fondeva con il genere gangster.

L’ibridazione dei generi è il punto di forza di Pokémon – Detective Pikachu e grazie ad essa il film si rivolge, non solo ai giovanissimi e agli appassionati delle simpatiche creature giapponesi, ma anche a coloro che non conoscono l’universo pokémon e sono molto distanti da esso.

recensione Pokemon detective Pikachu Cabiria Magazine

Visivamente il live action di Letterman palesa lo sfoggio di tecnica digitale (anche se girato in 35mm) e di denaro investito da Legendary Pictures, The Pokémon Company, Toho e Warner Bros che hanno assoldato gli artisti della Moving Picture Company (Wonder Woman e Guardiani della Galassia vol.2) per rendere il più realistici possibile i Pocket Monster e comporre le scene con attori in carne ed ossa. La regia è lineare e a tratti anche ricercata anche se in un paio di momenti sembra un po’ confusa, ma non è mai pesante.

Pokemon – Detective Pikachu è un film per tutta la famiglia e, allo stesso tempo, per uno spettatore che sa riconoscere la qualità. Un’opera con diversi livelli di lettura e un messaggio di convivenza mai banale da ribadire, ma soprattutto è un giallo. Un giallo con tratti noir proprio come la pelliccia del simpaticissimo e adorabile protagonista!

Pokemon – Detective Pikachu: scheda film

Recensione Pokemon - Detective Pikachu Cabiriamagazine

 

Regia: Rob Letterman

Interpreti: Ryan Reynolds, Justice Smith, Kathryn Newton, Bill Nighy, Ken Watanabe, Chris Geere, Suki Waterhouse, Omar Chaparro

Distribuzione: WARNER BROS. PICTURES

Durata del film: 104 min

Uscita italiana: 9  Maggio 2019

 

Print Friendly, PDF & Email