In occasione de Lo Hobbit: Un viaggio straordinario, Andy Serkis si è cimentato dietro la macchina da presa in qualità di regista di seconda unità.

L’attore che ha dato le movenze a Gollum de Il signore degli anelli, ma anche a King Kong, ha fatto tesoro dell’esperienza e si sente pronto ad esordire alla regia senza la supervisione di altri colleghi più navigati.

Serkis si cimenterà con un adattamento de “Il libro della giungla” di Rudyard Kipling.

Questo  The Jungle Book sarà prodotto dalla Warner bros che intende rispettare a pieno il realismo e le tinte scure, quasi dark dell’opera di partenza.

C’è la possibilità che Serkis interpreti anche un piccolo ruolo, forse uno degli animali, quasi certamente in performance capture.
The Jungle Book sarà un’ottima palestra per Andy Serkis che ha come sogno nel cassetto un adattamento cinematografico de La fattoria degli animali di George Orwell.