Da sempre studioso della nostra società e dei giorni nostri, Ivano De Matteo si è distinto, nel corso degli anni, per un cinema spesso e volentieri “scomodo” che ha di volta in volta messo in luce gli aspetti più spinosi dell’Italia del ventunesimo secolo. Stesso discorso vale per il presente Villetta con Ospiti, dove a essere messa al centro della vicenda è una normale famiglia dell’alta borghesia del nord Italia, all’apparenza inappuntabile, ma che, una volta calato il buio, vede emergere il peggio si sé stessa.

Villetta con ospiti: trama del film

Questa, dunque, è la storia di Diletta (impersonata da Michela Cescon) e Giorgio (Marco Giallini), una coppia sposata da molti anni, con un bambino piccolo e una figlia adolescente. A casa loro lavora come domestica Sonja (Cristina Flutur), una donna rumena che ha deciso di trasferirsi in Italia insieme al figlio Adrian, al fine di poter mandare dei soldi a casa e aiutare a studiare il figlio minore. Fin qui nulla di strano. Eppure, una notte, a casa di Michela e Giorgio, accade l’inaspettato. E la vera natura di ogni personaggio verrà inevitabilmente fuori.

Villetta con ospiti: recensione


Ivano De Matteo, dal canto suo, spara volutamente a zero contro tutto e tutti. Nessuno escluso, compresi poliziotti dai metodi assai poco ortodossi, medici dal passato oscuro e clericali che faticano a rispettare il voto di castità. E così, pian piano, la famiglia borghese tanto perfetta che abbiamo visto all’inizio crolla, con tutte le sue fondamenta così apparentemente solide quanto incredibilmente deboli.

Non è facile, come ben si sa, ambientare tutto in un’unica location. E infatti, dopo (troppo?) lunghe premesse atte a inquadrare al meglio ogni singolo personaggio e ogni situazione, il dramma prende finalmente il via, assumendo le forti tinte del noir. E tutti, alla fine dei giochi, si ritrovano all’interno della lussuosa villa di Diletta e Giorgio, ognuno messo di fronte ai propri sbagli e alle proprie debolezze. Con tanto di pesanti conseguenze che le stesse hanno provocato. Ma sarà davvero riuscita alla perfezione questa operazione tanto apparentemente intrigante quanto decisamente complicata da mettere in scena? La risposta è ni.

Volendo sorvolare, infatti, sulla prima metà del lungometraggio in cui si ha l’impressione che tutto tenda a girare a vuoto senza che accada qualcosa di realmente rilevante, ecco che, improvvisamente, si entra finalmente nel vivo della vicenda. E data la complicata situazione in cui i protagonisti si vengono a trovare, bisogna riconoscere che la curiosità dello spettatore di sapere come le cose andranno a finire si fa, pian piano, sempre più forte.

Ma lo spettatore stesso, purtroppo, verrà ben presto deluso, dal momento che l’intera impalcatura minuziosamente costruita, finirà inevitabilmente per crollare su sé stessa, dimostrandosi, in fin dei conti, tutto fumo e niente arrosto. E la pecca peggiore del presente Villetta con Ospiti è, di fatto, una sceneggiatura che vede tanti, troppi buchi al proprio interno, con tanto di conclusione fiacca e con un fastidioso senso di incompiutezza. Di nessuno dei personaggi, di fatto, ci viene mostrato un seppur minimo ma necessario background. Tutto si concentra sugli avvenimenti della tragica notte. E la cosa in sé avrebbe anche potuto rivelarsi interessante. Peccato, però, che l’impressione finale sia quella di un lavoro frettoloso e non sviluppato a dovere, che strizza l’occhio a ben più riusciti gialli o thriller del passato, di cui, alla fine dei giochi, risulta essere solo la sfocata ombra. Peccato.

Scheda film

Villetta con ospiti


Regia:
  • Ivano De Matteo

Interpreti:
  • Marco Giallini Cristina Flutur Monica Billiani Ioan Tiberiu Dobrica e con Bebo Storti
  • Michela Cescon
  • Massimiliano Gallo
  • Erica Blanc
  • Cristina Flutur
  • Monica Billiani
  • Bebo Storti
  • Vinicio Marchioni
Distribuzione: Academy two
Durata: 88 minuti min
Premiere: 30 gennaio 2020

Print Friendly, PDF & Email